Dati sul Mongol Rally: in quanti arrivano alla fine?

Fare migliaia di chilometri tra deserti, passi di montagna ripidi e sterrati, attraversare un terzo della superficie terrestre nella quale l’unico meccanico che puoi trovare non ha mai visto una macchina come la tua, (e da cui gli abitanti del villaggio si recano a far partorire gli animali)..il tutto su un auto da città progettata per lo shopping domenicale!

Ma in quanti realmente non arrivano in fondoa questo Mongol Rally, e in quanti non ce la fanno? Chi si ferma che problemi ha avuto? E dove si ferma la loro avventura? Come sono tornati a casa?  Prima della partenza tutti i team versano circa 800 euro di cauzione nel caso in cui il loro veicolo rimanga fermo durante il percorso..

 

Questi dati si riferiscono alla passata edizione del Mongol Rally (2011) nella quale sono partiti 300 veicoli, di cui 233 sono arrivati (78%) più o meno sani e salvi alla meta. Lo stato che miete più vittime si conferma essere la Mongolia (il deserto del Gobi non perdona), ben 37 team si sono trovati in condizione di non proseguire una volta entrati in Mongolia.. solo 25 in tutto il resto del percorso! A seguire la Mongolia troviamo il Kazahstan, con 7 auto fermate per danni (Il passo dei Monti Altai tra Kazashtan e Mongolia fa un bel massaggio demolente a tutti i team).  A seguire altri dati:

Certo, molto dipende dal percorso scelto, e indipendentemente Mongolia e Kazahstan sono stati quasi obbligatori da attraversare per il 90% dei team, sia che siano passati dalla Via della Seta (sarà il nostro caso) che dalla Russia più al Nord. Rimanela certezza che il viaggio , una volta superati i 3\4 del percorso si fa molto più complicato e arduo sia per l’equipaggio che per le automobili. In molti sono arrivati alla meta rimediando un passaggio da altri team più fortunati, abbandonando il loro destriero in qualche landa desolata; altri hanno venduto il loro, come possibile fonte di pezzi di ricambio per il rally dell’anno seguente, e si sono comprati un macinino dove si sono fermati, pur di arrivare..

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...