Si va di nulla.

Erano ormai tre anni che pensavo a questo Mongol Rally, che pensavo a questa corsa folle, non competitiva, attraverso un terzo della circonferenza terrestre.

L’idea di partire con un automobile piccola, concepita per un uso urbano e portarla ad affrontare deserti e montagne fino all’altro capo del mondo, da una parte mi spaventava dall’altro mi attirava come una calamita. Ho tenuto questa idea di viaggio, questa follia dentro di me per tanto tempo. L’ho usata nei momenti in cui avevo bisogno di evadere con la testa, di andarmene in fantasie lontane, polverose.

Poi un giorno ho capito. Ho capito nella vita un esperienza così mi serve, avendo scartato tutte le altre opportunità più popolari di “viaggio”. Ho sempre avuto un mio modo personale di concepire i viaggi, sono poco incline a pianificare tutto nel dettaglio, preferisco usare un mezzo mio, cerco luoghi selvaggi lontano dalla folla, o almeno lontano da quella folla rumorosa e disordinata che troppo spesso mi circonda. Ho fatto qualche viaggio in moto, il che mi ha dato qualche risposta da questo punto di vista, ma mi è sempre mancata l’idea dell’impresa, di fare qualcosa che è considerata quasi impossibile e che in pochi prenderebbero in considerazione. E nel Mongol Rally ho trovato la via.

Il nome del mio team è “We go of nothing”, traduzione maccheronica in inglese della frase toscana “si va di nulla”. In effetti credo che, viste le condizioni, sarà la frase che mi ripeterò spesso. L’organizzazione del Mongol Rally, in contatto col governo mongolo, non ha ancora dato le regole per il veicolo che è possibile portare, fino all’anno scorso si trattava di una city car con non più di 10 anni con meno di 1000cc di cilindrata (una Fiat Panda per intendersi). Spero che quest’anno riusciranno ad aprire ad auto un pò più vecchie ma comunque efficienti dal punto di vista delle certificazioni europee aninquinamento. E’ comunque certo che sarà una piccola macchina assolutamente inadatta ai percorsi che le farò fare. Sarebbe meglio un grosso fuoristrada, ma lo spirito della corsa è proprio quello di usare un macinino. E poi costra meno.

Tra le varie strade (come se ci fossero, le strade) che potrei scegliere per arrivare dalla Repubblica Ceca (punto di partenza) fino a Ulaan Bator (capitale della Mongolia) sono diverse e completamente a discrezione di ogni team. E mentre potrei scegliere la comoda autostrada attraverso tutta la lunghezza della Russia, credo che propenderò per il percorso considerato tra i più difficili, ma anche il più bello. Dalla Repubblica Ceca scendere per i paesi balcanici, attraversare Turchia e Iran nel deserto del Kavir, risalire nel Turkmenistan, Uzbekistan e Kazakhstan, un pezzetto di Russia e poi Mongolia nel deserto del Gobi fino alla capitale.

Non essendoci neanche l’ombra di assistenza meccanica-psocologica-legale organizzata durante l’intero viaggio che dovrebbe durare 6 settimane, è chiaro che nessuno è certo di arrivare in fondo. Ma ci proverò in tutti i modi cercando di prepararmi prima (a cominciare dal preparare la macchina) nel migliore dei modi.

Lo scopo di questa follia è comunque la beneficienza. Oltre agli oltre 1000 euro di beneficienza minima che dovrò raccoglirere e destinare alle associazione umanitarie di Mongolia e paesi attraversati, la macchina che fedelmente mi avrà (spero) portato fino a destinazione verrà ceduta al governo Mongolo che se ne servirà per i suoi servizi. Il ritorno è previsto in aereo. O meglio potrei anche tornare in auto, basta lasciare più beneficienza; ma non credo che nè lei nè io sarei in condizione di rifare tutta quella strada.

2 thoughts on “Si va di nulla.

  1. Se passi dalla romania fai molta attenzione che le strade sono piene di oche galline carretti trainati da ciuchi e bambini. Io a fine settembre vado con la macchina a Belgrado e Sarajevo possiamo fare un pezzo di strada insieme…
    saludos pier francesco

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...